Caos Roma: l’insolito asse Lombardi-Messaggero

Che Virginia Raggi, Sindaca di Roma, abbia difficoltà a comporre la giunta è sotto gli occhi di tutti. 

Ma la campagna d’attacco a oltranza de il Messaggero mi puzza. Caltagirone e Company hanno paura e questo è chiaro e faranno di tutto per sovvertire il voto popolare. Per questo le ripicche dell’onorevole Roberta Lombardi nei confronti della Raggi sono un fianco scoperto che il M5S offre a chi non vede l’ora di tagliarle la testa.

In questo vedo i brutti vizi della politica correntizia che pensa più ai riposizionamenti che al bene della città e al suo buongoverno.

Il 7 luglio si avvicina e le aspettative sono tante. Forse è il tempo di battere i pugni sul tavolo. Ma forte.

Annunci