Unioni Civili: lottiamo per il minimo sindacale, al resto ci penseranno “gli anticorpi”

L’opposizione di chi non vuole il riconoscimento delle unioni civili omosessuali non è solo ideologica. Chi non vuole una legge che disciplini anche solo il “minimo sindacale” è perché sa benissimo che una volta approvata questa può essere modificata dalla Corte Costituzionale e sottoposto a referendum abrogativo in alcune sue parti allargando il campo di applicazione originario.

Queste persone preferiscono il limbo, in cui loro galleggiano acquisendo qualche consenso e rendite di posizione che una disciplina legislativa non gli consentirebbe di avere. Loro dimenticano però che dietro a tutto ciò ci sono vite di uomini e donne che pagano le tasse e hanno il diritto che lo Stato riconosca le loro unioni. Dietro ci sono figli che hanno diritto di essere cresciti con affetto, amore e un corollario di principi secondi a nessuno.

Questo ragionamento lo ammetto è un po’ complesso e nelle società del “semplice e veloce” è più facile dividere lo schieramento in bianco e nero, buoni e cattivi ecc. ecc. però a volte occorre cogliere le sfumature per capire meglio il mondo in cui viviamo.

Detto ciò spero che il Parlamento approvi una legge, per il resto laddove una politica pavida non arriverà, ci penseranno gli anticorpi (Corte Costituzionale, Referendum e Società Civile) a migliorarla e ad estendere i diritti.

Dateci il minimo sindacale al resto ci pensiamo noi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...